Antonio di Pietro

Gambling online in Russia: un submondo proibito che cresce

Il gioco d’azzardo online è illegale in tutta la Russia, ma ciò non è sufficiente affinché le compagnie che offrono tali servizi non brindino alla possibilità di giocare in tutto il paese.

Il mercato nero è cresciuto notevolmente negli ultimi anni per quanto riguarda i casinò online e le scommesse su Internet, soprattutto perché le autorità russe, fino ad ora, non si sono dimostrate ferme nell’applicazione della legge.

Quando le autorità non esercitano un livello di repressione che va di pari passo con le leggi che emana, l’attività della malavita comincia a crescere, avvolta e protetta da una sensazione virtuale di impunità. Pertanto, le aziende che offrono gioco d’azzardo online soppesano gli introiti che possono ottenere di fronte alla possibilità di incorrere in problemi legali .

Tuttavia, le cose in Russia potrebbero cambiare e rappresentare un vero problema per gli operatori “sotterranei”, se venissero portati a termine gli interventi che stanno per essere adottati nella Repubblica del Tatarstan, dove i legislatori stanno sollecitando le autorità ad adottare misure concrete contro il gioco d’azzardo online.

I legislatori del Tatarstan stanno prendendo in considerazione l’introduzione di un nuovo disegno di legge che colpirebbe non solo i fornitori di gioco d’azzardo illegale, ma si applicherà anche a coloro che parteciperanno a questi giochi.

Il Tatarstan ha circa 4 milioni di abitanti e grossi problemi con il gioco d’azzardo illegale, ragion per cui i suoi  legislatori premono per l’emanazione di una legge che possa punire i giocatori con multe che oscillerebbero tra i 150 a i 300 dollari. Inoltre introdurrebbe multe più piccole anche per i minori che si dedicano al gioco.

Nella legge si parlerà anche di responsabilità dei genitori come tutori dei giocatori minorenni, in quanto saranno ritenuti responsabili delle azioni dei propri figli. Inoltre, verranno puniti i proprietari che affitteranno i propri locali per attività di gioco illegale dal vivo con multa fino a 2300 dollari, nel tentativo di scoraggiarli a dare luogo a società considerate illegali.

La Russia ha una lunga lista nera di siti di gioco d’azzardo illegale online, ma questi fornitori online creano spesso siti gemelli per aggirare queste restrizioni. Kirill Grinchenko, leader dell’organizzazione giovanile pro-Kremlin Media Guard, ha spiegato che la sua organizzazione è impegnata a fermare i siti di gioco illegale.

In un comunicato, Grinchenko ha dichiarato: “Stiamo attivamente combattendo i casinò online e altri siti web che violano la legge russa. Circa il 30 per cento di tutte le lamentele che riceviamo dai nostri cittadini sono su questi siti il cui accesso di solito si blocca immediatamente. Quando i proprietari lanciano siti gemelli, ci occupiamo anche di questi”.

Sebbene l’organismo di controllo del gioco d’azzardo in Russia è libero di non aspettare un ordine del tribunale per aggiungere i siti di gioco d’azzardo illegale alla sua lista nera, questi fornitori di sottoservizi hanno usato reti come VPN o TOR che aiutano a nascondere l’identità dell’utente nei confronti di terzi, per poter continuare a funzionare anche dopo essere stati inseriti nella lista nera.

I legislatori russi hanno anche discusso la possibilità di vietare i servizi di questi due reti di anonimato, nel tentativo di evitare il gioco d’azzardo illegale.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll To Top